Le Sezioni Locali di ELSA Bologna ed ELSA Ravenna, in occasione dello Human Rights Day, presentano la prima Local Essay Competition, dal titolo “Democrazie interrotte: come tutelare i diritti umani e i loro difensori nella crisi dello stato di diritto?”

L’Essay Competition offre l’opportunità di cimentarsi nel Legal Writing. I partecipanti sono chiamati ad affrontare una questione cruciale di questi tempi: la crisi dello stato di diritto

La traccia concerne la repressione nei confronti degli esponenti delle professioni legali avvenuta negli ultimi tempi e le ripercussioni che tale fenomeno ha avuto sulla tutela dei diritti umani e dello stato di diritto, ed è stata pensata in modo tale da permettere ai partecipanti un’argomentazione che non si limiti al mero dato giuridico, ma che investa anche gli aspetti sociali e politici della questione. 

Nello specifico, i membri del Comitato Scientifico che si sono occupati della stesura della traccia sono:

  • Attila Tanzi, Professore di Diritto Internazionale presso l’Università di Bologna;
  • Francesco Biagi, Docente di Comparative Constitutionalism presso l’Università di Bologna;
  • Corrado Caruso, Professore di Diritto Costituzionale presso l’Università di Bologna;
  • Antonio Marchesi, Professore di Diritto Internazionale presso l’Università di Teramo ed ex Presidente di Amnesty International Italia.

La competizione è aperta agli studenti di Giurisprudenza e a quelli di Scienze Politiche, nonché ai laureati in queste facoltà da non più di sei mesi. I partecipanti potranno iscriversi singolarmente o a gruppi di due.

Per i soci di una delle Sezioni Locali di ELSA Italia la partecipazione è gratuita, per coloro che non sono soci ELSA è previsto il pagamento di una quota di iscrizione di €5, da versare per ogni partecipante alla competizione. Le informazioni per il pagamento sono precisate nel form di iscrizione.

Le iscrizioni resteranno aperte fino al 31 gennaio 2021, data in cui i partecipanti dovranno redigere il proprio contributo e inviarlo in duplice copia – una in formato elettronico non modificabile PDF e una in formato Word – alla seguente mail: essay.bolognaravenna@it.elsa.org 

Il Collegio Giudicante, responsabile della valutazione dei contributi e dell’attribuzione dei relativi punteggi, sarà composto dai Professori dell’Università di Bologna Francesco Biagi e Corrado Caruso e dal Professore dell’Università di Teramo, ex Presidente di Amnesty International Antonio Marchesi.

La squadra vincitrice della competizione verrà annunciata il 22 febbraio e otterrà come premio la pubblicazione del contributo nella rivista Ius in Itinere.

Per iscriversi basterà compilare il seguente forminviare una e-mail all’indirizzo essay.bolognaravenna@it.elsa.org contenente i dati anagrafici (nome, cognome, data di nascita, Sezione Locale di appartenenza), l’Ateneo di provenienza (ed eventuale data di conseguimento della Laurea) e la ricevuta attestante il pagamento della quota di iscrizione effettuato dai partecipanti che non sono soci.

Per una corretta partecipazione sarà necessario consultare attentamente la traccia, nonchè il regolamento completo della competizione.