Main Partner

Local Partner

Dal 1994, la più grande simulazione processuale in Italia.

La National Moot Court Competition è una simulazione processuale a squadre, nel corso della quale le squadre stesse, sulla base di un caso fittizio saranno chiamate a redigere gli atti di parte e a vestirne i panni durante la fase dibattimentale orale. 

Quest’anno, con la collaborazione di ELSA Padova, la competizione si svolgerà interamente online e sarà divisa in due momenti: Formazione e Competizione.

LA COMPETIZIONE

La National Moot Court si struttura in due fasi.

Le squadre potranno essere composte da un minimo di 2 a un massimo di 4 componenti, provenienti da tutta Italia e necessariamente Soci di una sezione di ELSA Italia.

Possono partecipare alla competizione studenti o laureati in Giurisprudenza italiani o stranieri da non più di sei mesi presso le Facoltà di Giurisprudenza Italiane o Istituti di istruzione superiore analoghi, obbligatoriamente soci di una delle Sezioni di ELSA Italia. 

I suddetti requisiti devono sussistere in capo a ciascuno dei componenti della squadra al momento dell’iscrizione alla competizione (si veda art. 8 Regolamento).

Sono escluse dal concorso le persone la cui formazione accademica e professionale è in grado di comportare un vantaggio reale, significativo ed ingiustificato a danno delle altre squadre concorrenti. A tal fine si considera incompatibile con la partecipazione alla National Moot Court Competition chiunque abbia, per un periodo superiore a 6 mesi al momento dell’iscrizione alla competizione:

  1. a) esercitato una pratica professionale forense,
  2. b) svolto stage e tirocini post-lauream presso organi giudicanti e inquirenti,
  3. c) frequentato corsi o scuole di specializzazione o formazione post-lauream.

Potete scaricare il Regolamento completo della competizione Cliccando Qui

Prima Fase

Attiene alla redazione di entrambi gli atti di parte (ricorrente e resistente), contenenti le argomentazioni di ciascuna parte in fatto e in diritto

Seconda Fase

 I dibattimenti: si terranno sulla piattaforma Zoom, davanti ad un collegio giudicante costituito ad hoc! Durante le eliminatorie, le semifinali e la finale si affronteranno oralmente le 12 squadre che avranno ottenuto il miglior punteggio nella valutazione degli atti scritti.

COMITATO SCIENTIFICO

Le memorie scritte verranno corrette da un Comitato Scientifico così composto:

Dott.ssa Maja Bova

Coordinatrice Nazionale del Programma congiunto UE-CoE JUSTROM Italia

Dott.ssa Rachele Antonia Gianfagna

Junior Legal Consultant del Programma congiunto UE-CoE JUSTROM Italia

Avv. Valerio Maione

Lead Legal Consultant del Programma congiunto UE-CoE JUSTROM Italia

Avv. Giulia Perin

Lead Legal Consultant del Programma congiunto UE-CoE JUSTROM Italia

Avv. Paolo Farci

Esperto di apolidia, Trainer del Programma congiunto UE-CoE JUSTROM Italia

Dott. David Mancini

magistrato, Trainer JUSTROM e esperto in tratta di esseri umani

Avv. Veneranda Nazzaro

Coordinatrice della Commissione Diritti Umani del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli

Dott.ssa Emilia de Bellis

Magistrato italiano

Dott.ssa Emma Rizzato

Magistrato italiano

IL CASO

Il caso fittizio sul quale i partecipanti si confronteranno verterà sull’apolidia, la discriminazione, la violenza e la tratta di donne e bambine rom.

COLLEGIO GIUDICANTE

La valutazione dei dibattimenti orali verrà effettuata da un Collegio Giudicante composto da:

Dott. Raffaele Sabato

Giudice presso la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo 

Dott.ssa Maja Bova

Coordinatrice Nazionale del Programma congiunto UE-CoE JUSTROM Italia

Dott.ssa Rachele Antonia Gianfagna

Junior Legal Consultant del Programma congiunto UE-CoE JUSTROM Italia

Avv. Valerio Maione

Lead Legal Consultant del Programma congiunto UE-CoE JUSTROM Italia

Avv. Giulia Perin

Lead Legal Consultant del Programma congiunto UE-CoE JUSTROM Italia

Avv. Paolo Farci

Esperto di apolidia, Trainer del Programma congiunto UE-CoE JUSTROM Italia

Dott. David Mancini

magistrato, Trainer JUSTROM e esperto in tratta di esseri umani

Avv. Veneranda Nazzaro

Coordinatrice della Commissione Diritti Umani del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli

Dott.ssa Emilia de Bellis

Magistrato italiano

Dott.ssa Emma Rizzato

Magistrato italiano

Prof.ssa Flora di Donato

Professore IUS 20-Filosofia del Diritto e titolare del corso di Formazione Clinico-Legale presso il Dipartimento di Giurisprudenza, Università Federico II di Napoli

Dott.ssa Ada Maurizio

Dirigente scolastico, Consolato Generale d’Italia a Toronto, già Dirigente del Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti (CPIA) n.3 di Roma, Ambasciatrice Epale (Piattaforma elettronica per l’apprendimento degli adulti in Europa)

Dott.ssa Susanna Matonti

Legal Consultant del Programma congiunto UE-CoE JUSTROM Italia

Prof. Marco Mascia

Professore di Relazioni Internazionali, Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali – SPGI, Centro di Ateneo per i Diritti Umani “Antonio Papisca” – Cattedra UNESCO “Diritti umani, democrazia e pace”, Università di Padova

Prof. Andrea Pin

Professore associato di Diritto Pubblico Comparato presso l’Università degli Studi di Padova

Prof. Marcello Daniele

Professore ordinario di Diritto processuale penale comparato e di Diritto dell’esecuzione penale presso Università degli Studi di Padova

Prof. Claudio Sarra

Professore associato di Etica e informatica giuridica e di Metodologia e Informatica giuridica presso l’Università degli Studi di Padova

Prof. Corrado Caruso

Professore associato di Diritto Costituzionale presso l’Università di Bologna

Avv. Julien Mileschi

Avvocato presso lo Studio Legale Testa, Collaboratore presso Avvocato di Strada Onlus

Avv. Giovanni Barbariol

Avvocato presso lo Studio Legale Barbariol e Studio Legale e-legal, Collaboratore presso Avvocato di Strada Onlus, Fondatore e Tesoriere di CAIT (Camera avvocati immigrazionisti del Triveneto)

Avv. Giuseppe Pavan

Avvocato presso Studio Legale Pavan, Coordinatore della Commissione dei Diritti Umani dell’Ordine degli Avvocati di Padova

Avv. Tea Bicego

Avvocato presso Studio Legale CRC Lex

Avv. Alfredo de Felice

Avvocato presso Studio Legale CRC Lex

Avv. Andrea Puccio

Studio legale Puccio – penalisti associati

Prof. Bernardo Cortese

professore ordinario di diritto dell’Unione Europea dell’Università di Padova

Prof. Paolo Turrini

Ricercatore di diritto internazionale presso l?università di Trento

Prof. Jacopo Alberti

professore associato di diritto dell’Unione Europea presso l’Università degli studi di Ferrara

Richieste di chiarimento

Ogni squadra, entro 2 giorni dalla chiusura delle iscrizioni, potrà presentare richieste di chiarimento al Comitato Scientifico su ogni aspetto del caso oggetto della competizione esclusivamente tramite l’invio di e-mail all’indirizzo nationalmootcourt@it.elsa.org.

Le risposte, come da Regolamento di ELSA Italia, saranno trasmesse a tutte le squadre partecipanti.

TIMELINE DELL’EVENTO

22

Febbraio 2021

Chiusura Iscrizioni

24

Febbraio 2021

Termine per le richieste di chiarimento

18

Marzo 2021

Deadline consegna memorie scritte

6

Aprile 2021

Comunicazione squadre selezionate per la fase orale

7-9

Maggio 2021

Fase Orale

I PREMI

Squadra prima classificata

• Premio in denaro: 800 €

Set CEDAM composto da Commentario breve al codice civile; Commentario breve alla CEDU, Commentario breve alla costituzione ed il Trattato di diritto internazionale di Carlo Focarelli per ogni componente della squadra vincitrice

Miglior Oratore

• 1 borsa di studio a totale copertura del corso annuale di magistratura o del corso intensivo di magistratura o del corso intensivo di avvocatura di Scuola Zincani, oltre alla fornitura completa dei manuali e dei codici della scuola relativi al corso prescelto (premio da utilizzare entro 6 anni)

• Set CEDAM composto da Commentario breve al codice civile; Commentario breve alla CEDU, Commentario breve alla costituzione ed il Trattato di diritto internazionale di Carlo Focarelli.

Premio per i migliori atti scritti

Le 2 squadre con la miglior valutazione negli atti scritti, avranno la possibilità di partecipare alla stesura del Syllabus annotato del Programma Congiunto UE-CoE JUSTROM, quale progetto che mira a proporre uno studio modulo per le Università – e non solo per le facoltà di Giurisprudenza – sulla non discriminazione secondo una prospettiva dal piano internazionale a quello locale, al fine di assicurare l’effettivo esercizio dei diritti umani.

2 marzo 2021 - Ore 14:30

Webinar sulle memorie di parte ricorrente e resistente, a cura di Avv. Jacopo Mannini.

05 Marzo 2021, ore 15-17

III webinar: “Panoramica sulla violenza contro donne e le bambine ed accesso alla giustizia”

Moderatrice: Dott.ssa Maja Bova; 

Relatori: Dott.ssa Simona Lanzoni, Dott.ssa Bianca Pomeranzi, Dott.ssa Emma Rizzato

12 Marzo 2021, ore 15-17

IV webinar: “Panoramica sulla tratta degli esseri umani, in particolare di donne e bambine ed accesso alla giustizia”

Moderatrice: Dott.ssa Maja Bova;

Relatori: Dott. David Mancini, Rappresentanti ACNUR-Roma

19 Marzo 2021, ore 15-18

V webinar: “Panoramica in materia di non discriminazione e Rom, con focus inter alia su status giuridico ed apolidia”

Moderatrice: Dott.ssa Maja Bova; 

Relatori: Dott. Stefano Valenti, Dott. Tamás Kádár, Dott.ssa Héléna Behr, Avv. Giulia Perin, Avv. Valerio Maione, Avv. Paolo Farci, Dott. David Mancini

LA FORMAZIONE

Per questa edizione della National Moot Court Competition sono previsti 5 moduli di formazione teorico-pratici, erogati in modalità telematica e dedicati a tutti i partecipanti. Gli incontri saranno  finalizzati ad accrescere le conoscenze dei partecipanti sul tema della competizione e a fornire loro gli strumenti per meglio affrontarne le varie fasi.

La partecipazione agli incontri permetterà di ricevere un attestato di partecipazione.

Scarica il programma in collaborazione in versione Italiana o Inglese

COME ISCRIVERSI?

Ogni Squadra che intende partecipare dovrà seguire 3 semplici passaggi:

2

Procedere al pagamento della fee di squadra di 40 € mediante bonifico bancario alle seguenti coordinate:

Intestatario: ELSA THE EUROPEAN LAW STUDENT’S ASSOCIATION PADOVA

Banca: Intesa San Paolo

Filiale: Terzo Settore Veneto centro

Codice IBAN: IT98J0306909606100000175862

Codice BIC: BCITITMM

Causale: Nome + Cognome + Sezione Locale + FEE XVIII NMCC

3

Inviare la ricevuta di pagamento entro 48 ore dalla compilazione del form all’indirizzo nmcc2021.padova@it.elsa.org 

L’iscrizione è possibile entro e non oltre le 23.59 del 22 Febbraio 2021.

 

INFO

Per quanto concernente gli aspetti accademici (Regolamento, fase preliminare, richiesta di chiarimenti nonché invio delle memorie), è possibile contattare la Director for National Moot Court Competition di ELSA Italia,  Andreina Bove,  all’indirizzo nationalmootcourt@it.elsa.org;

Per tutti gli aspetti legati all’organizzazione dell’evento, è possibile contattare il Comitato Organizzatore di ELSA Padova all’indirizzo: nmcc2021.padova@it.elsa.org 

Main Partner

Local Partner

Dal 1994, la più grande simulazione processuale in Italia.

La National Moot Court Competition è una simulazione processuale a squadre, nel corso della quale le squadre stesse, sulla base di un caso fittizio saranno chiamate a redigere gli atti di parte e a vestirne i panni durante la fase dibattimentale orale. 

Quest’anno, con la collaborazione di ELSA Padova, la competizione si svolgerà interamente online e sarà divisa in due momenti: Formazione e Competizione.

LA COMPETIZIONE

La National Moot Court si struttura in due fasi.

Le squadre potranno essere composte da un minimo di 2 a un massimo di 4 componenti, provenienti da tutta Italia e necessariamente Soci di una sezione di ELSA Italia.

Possono partecipare alla competizione studenti o laureati in Giurisprudenza italiani o stranieri da non più di sei mesi presso le Facoltà di Giurisprudenza Italiane o Istituti di istruzione superiore analoghi, obbligatoriamente soci di una delle Sezioni di ELSA Italia. 

I suddetti requisiti devono sussistere in capo a ciascuno dei componenti della squadra al momento dell’iscrizione alla competizione (si veda art. 8 Regolamento).

Sono escluse dal concorso le persone la cui formazione accademica e professionale è in grado di comportare un vantaggio reale, significativo ed ingiustificato a danno delle altre squadre concorrenti. A tal fine si considera incompatibile con la partecipazione alla National Moot Court Competition chiunque abbia, per un periodo superiore a 6 mesi al momento dell’iscrizione alla competizione:

  1. a) esercitato una pratica professionale forense,
  2. b) svolto stage e tirocini post-lauream presso organi giudicanti e inquirenti,
  3. c) frequentato corsi o scuole di specializzazione o formazione post-lauream.

Potete scaricare il Regolamento completo della competizione Cliccando Qui

Prima Fase

Attiene alla redazione di entrambi gli atti di parte (ricorrente e resistente), contenenti le argomentazioni di ciascuna parte in fatto e in diritto

Seconda Fase

 I dibattimenti: si terranno sulla piattaforma Zoom, davanti ad un collegio giudicante costituito ad hoc! Durante le eliminatorie, le semifinali e la finale si affronteranno oralmente le 12 squadre che avranno ottenuto il miglior punteggio nella valutazione degli atti scritti.

IL CASO

Il caso fittizio sul quale i partecipanti si confronteranno verterà sull’apolidia, la discriminazione, la violenza e la tratta di donne e bambine rom.

COMITATO SCIENTIFICO

Le memorie scritte verranno corrette da un Comitato Scientifico così composto:

Dott.ssa Maja Bova

Coordinatrice Nazionale del Programma congiunto UE-CoE JUSTROM Italia

Dott.ssa Rachele Antonia Gianfagna

Junior Legal Consultant del Programma congiunto UE-CoE JUSTROM Italia

Avv. Valerio Maione

Lead Legal Consultant del Programma congiunto UE-CoE JUSTROM Italia

Avv. Giulia Perin

Lead Legal Consultant del Programma congiunto UE-CoE JUSTROM Italia

Avv. Paolo Farci

Esperto di apolidia, Trainer del Programma congiunto UE-CoE JUSTROM Italia

Dott. David Mancini

magistrato, Trainer JUSTROM e esperto in tratta di esseri umani

Avv. Veneranda Nazzaro

Coordinatrice della Commissione Diritti Umani del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli

Dott.ssa Emma Rizzato

Magistrato italiano

COLLEGIO GIUDICANTE

La valutazione dei dibattimenti orali verrà effettuata da un Collegio Giudicante composto da:

Dott.ssa Maja Bova

Coordinatrice Nazionale del Programma congiunto UE-CoE JUSTROM Italia

Dott.ssa Rachele Antonia Gianfagna

Junior Legal Consultant del Programma congiunto UE-CoE JUSTROM Italia

Avv. Valerio Maione

Lead Legal Consultant del Programma congiunto UE-CoE JUSTROM Italia

Avv. Giulia Perin

Lead Legal Consultant del Programma congiunto UE-CoE JUSTROM Italia

Avv. Paolo Farci

Esperto di apolidia, Trainer del Programma congiunto UE-CoE JUSTROM Italia

Dott. David Mancini

magistrato, Trainer JUSTROM e esperto in tratta di esseri umani

Avv. Veneranda Nazzaro

Coordinatrice della Commissione Diritti Umani del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli

Dott.ssa Emma Rizzato

Magistrato italiano

Prof.ssa Flora di Donato

Professore di I fascia IUS 20-Filosofia del Diritto e titolare del corso di Formazione Clinico-Legale presso il Dipartimento di Giurisprudenza, Università Federico II di Napoli

Dott.ssa Ada Maurizio

Dirigente scolastico, Consolato Generale d’Italia a Toronto, già Dirigente del Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti (CPIA) n.3 di Roma, Ambasciatrice Epale (Piattaforma elettronica per l’apprendimento degli adulti in Europa)

Dott.ssa Susanna Matonti

Legal Consultant del Programma congiunto UE-CoE JUSTROM Italia

Prof. Marco Mascia

Professore di Relazioni Internazionali, Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali – SPGI, Centro di Ateneo per i Diritti Umani “Antonio Papisca” – Cattedra UNESCO “Diritti umani, democrazia e pace”, Università di Padova

Prof. Andrea Pin

Professore associato di Diritto Pubblico Comparato presso l’Università degli Studi di Padova

Prof. Marcello Daniele

Professore ordinario di Diritto processuale penale comparato e di Diritto dell’esecuzione penale presso Università degli Studi di Padova

Prof. Claudio Sarra

Professore associato di Etica e informatica giuridica e di Metodologia e Informatica giuridica presso l’Università degli Studi di Padova

Prof. Corrado Caruso

Professore associato di Diritto Costituzionale presso l’Università di Bologna

Avv. Julien Mileschi

Avvocato presso lo Studio Legale Testa, Collaboratore presso Avvocato di Strada Onlus

Avv. Giovanni Barbariol

Avvocato presso lo Studio Legale Barbariol e Studio Legale e-legal, Collaboratore presso Avvocato di Strada Onlus, Fondatore e Tesoriere di CAIT (Camera avvocati immigrazionisti del Triveneto)

Avv. Giuseppe Pavan

Avvocato presso Studio Legale Pavan, Coordinatore della Commissione dei Diritti Umani dell’Ordine degli Avvocati di Padova

Avv. Tea Bicego

Avvocato presso Studio Legale CRC Lex

Avv. Alfredo de Felice

Avvocato presso Studio Legale CRC Lex

Richieste di chiarimento

Ogni squadra, entro 2 giorni dalla chiusura delle iscrizioni, potrà presentare richieste di chiarimento al Comitato Scientifico su ogni aspetto del caso oggetto della competizione esclusivamente tramite l’invio di e-mail all’indirizzo nationalmootcourt@it.elsa.org.

Le risposte, come da Regolamento di ELSA Italia, saranno trasmesse a tutte le squadre partecipanti.

TIMELINE DELL’EVENTO

22

Febbraio 2021

Chiusura Iscrizioni

24

Febbraio 2021

Termine per le richieste di chiarimento

18

Marzo 2021

Deadline consegna memorie scritte

6

Aprile 2021

Comunicazione squadre selezionate per la fase orale

7-9

Maggio 2021

Fase Orale

I PREMI

Squadra prima classificata

• Premio in denaro: 800 €

Set CEDAM composto da Commentario breve al codice civile; Commentario breve alla CEDU, Commentario breve alla costituzione ed il Trattato di diritto internazionale di Carlo Focarelli per ogni componente della squadra vincitrice

Miglior Oratore

• 1 borsa di studio a totale copertura del corso annuale di magistratura o del corso intensivo di magistratura o del corso intensivo di avvocatura di Scuola Zincani, oltre alla fornitura completa dei manuali e dei codici della scuola relativi al corso prescelto (premio da utilizzare entro 6 anni)

• Set CEDAM composto da Commentario breve al codice civile; Commentario breve alla CEDU, Commentario breve alla costituzione ed il Trattato di diritto internazionale di Carlo Focarelli.

Premio per i migliori atti scritti

Le 2 squadre con la miglior valutazione negli atti scritti, avranno la possibilità di partecipare alla stesura del Syllabus annotato del JUSTROM Italia, quale progetto che mira a proporre uno studio modulo per le Università – e non solo per le facoltà di Giurisprudenza – sulla non discriminazione secondo una prospettiva dal piano internazionale a quello locale, al fine di assicurare l’effettivo esercizio dei diritti umani.

LA FORMAZIONE

Per questa edizione della National Moot Court Competition sono previsti 5 moduli di formazione teorico-pratici, erogati in modalità telematica e dedicati a tutti i partecipanti. Gli incontri saranno  finalizzati ad accrescere le conoscenze dei partecipanti sul tema della competizione e a fornire loro gli strumenti per meglio affrontarne le varie fasi.

La partecipazione agli incontri permetterà di ricevere un attestato di partecipazione.

Febbraio 2021

I e II webinar sulle memorie di parte ricorrente e resistente

05 Marzo 2021, ore 15-17

III webinar: “Panoramica sulla violenza contro donne e le bambine ed accesso alla giustizia”

Moderatrice: Dott.ssa Maja Bova; 

Relatori: Dott.ssa Simona Lanzoni, Dott.ssa Bianca Pomeranzi, Dott.ssa Emma Rizzato

12 Marzo 2021, ore 15-17

IV webinar: “Panoramica sulla tratta degli esseri umani, in particolare di donne e bambine, ed accesso alla giustizia”

Moderatrice: Dott.ssa Maja Bova;

Relatori: Dott. David Mancini, Rappresentanti ACNUR-Roma

19 Marzo 2021, ore 15-18

V webinar: “Panoramica in materia di non discriminazione e Rom, con focus inter alia su status giuridico ed apolidia”

Moderatrice: Dott.ssa Maja Bova; 

Relatori: Dott. Stefano Valenti, Dott. Tamás Kádár, Dott.ssa Héléna Behr, Avv. Giulia Perin, Avv. Valerio Maione, Avv. Paolo Farci, Dott. David Mancini

COME ISCRIVERSI?

Ogni Squadra che intende partecipare dovrà seguire 3 semplici passaggi:

2

Procedere al pagamento della fee di squadra di 40 € mediante bonifico bancario alle seguenti coordinate:

Intestatario: ELSA THE EUROPEAN LAW STUDENT’S ASSOCIATION PADOVA

Banca: Intesa San Paolo

Filiale: Terzo Settore Veneto centro

Codice IBAN: IT98J0306909606100000175862

Codice BIC: BCITITMM

Causale: Nome + Cognome + Sezione Locale + FEE XVIII NMCC

3

Inviare la ricevuta di pagamento entro 48 ore dalla compilazione del form all’indirizzo nmcc2021.padova@it.elsa.org 

L’iscrizione è possibile entro e non oltre le 23.59 del 22 Febbraio 2021.

 

INFO

Per quanto concernente gli aspetti accademici (Regolamento, fase preliminare, richiesta di chiarimenti nonché invio delle memorie), è possibile contattare la Director for National Moot Court Competition di ELSA Italia,  Andreina Bove,  all’indirizzo nationalmootcourt@it.elsa.org;

Per tutti gli aspetti legati all’organizzazione dell’evento, è possibile contattare il Comitato Organizzatore di ELSA Padova all’indirizzo: nmcc2021.padova@it.elsa.org